Formazione sulle culture, i saperi e i sapori toscani

Lezione 3 - Le città della Toscana

Il Rinascimento è considerato il periodo d’oro della cultura e dell’intelletto in Europa e Firenze è riconosciuta come la culla di questo fondamentale momento storico.
Il Rinascimento è considerato il periodo d’oro della cultura e dell’intelletto in Europa e Firenze è riconosciuta come la culla di questo fondamentale momento storico.
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello. 
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello. 
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello. 
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello. 
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello.
Tre grandissimi maestri rinnovarono in maniera irreversibile i linguaggi dell'architettura, della pittura e della scultura: Filippo Brunelleschi, Masaccio e Donatello.
La cupola di Santa Maria del Fiore di Brunelleschi è un capolavoro ingegneristico senza paragoni.
La cupola di Santa Maria del Fiore di Brunelleschi è un capolavoro ingegneristico senza paragoni.
Pur cambiando, Firenze non ha mai tradito la sua storia.<br/>
Nei suoi vicoli medievali sembra ancora di sentire le voci degli illustri fiorentini che hanno cambiato il mondo.
Pur cambiando, Firenze non ha mai tradito la sua storia.
Nei suoi vicoli medievali sembra ancora di sentire le voci degli illustri fiorentini che hanno cambiato il mondo.
Anche i sapori non sono mutati: la ribollita o la bistecca alla fiorentina sono ancora i piatti tipici di questa città.
Anche i sapori non sono mutati: la ribollita o la bistecca alla fiorentina sono ancora i piatti tipici di questa città.
Anche i sapori non sono mutati: la ribollita o la bistecca alla fiorentina sono ancora i piatti tipici di questa città.
Anche i sapori non sono mutati: la ribollita o la bistecca alla fiorentina sono ancora i piatti tipici di questa città.
Pochi luoghi al mondo possono vantare un ambiente come quello che si trova intorno a Siena.
Pochi luoghi al mondo possono vantare un ambiente come quello che si trova intorno a Siena.
A nord la ricchezza del paesaggio del Chianti, fra San Gimignano e Monteriggioni, offre un paesaggio unico.
A nord la ricchezza del paesaggio del Chianti, fra San Gimignano e Monteriggioni, offre un paesaggio unico.
A sud, invece, la valle dell’Arbia conduce verso Montalcino.
A sud, invece, la valle dell’Arbia conduce verso Montalcino.
Il centro storico di Siena è un gioiello di rara bellezza. Sembra che qui il tempo si sia fermato ed è facile comprendere l’orgoglio dei suoi cittadini.
Il centro storico di Siena è un gioiello di rara bellezza. Sembra che qui il tempo si sia fermato ed è facile comprendere l’orgoglio dei suoi cittadini.
Durante una sosta in questa città sarà doveroso assaggiare un piatto tipico come i Pici di Siena.
<br>
Simile agli spaghetti questa pasta è fatta di sola acqua farina e sale.
Durante una sosta in questa città sarà doveroso assaggiare un piatto tipico come i Pici di Siena.
Simile agli spaghetti questa pasta è fatta di sola acqua farina e sale.
Questo piatto è stato il nutrimento dei più poveri per moltissime generazioni. Oggi il condimento più utilizzato è il sugo “all’aglione” a base di aglio, o “alle briciole” a base di briciole tostate di pane raffermo.
Questo piatto è stato il nutrimento dei più poveri per moltissime generazioni. Oggi il condimento più utilizzato è il sugo “all’aglione” a base di aglio, o “alle briciole” a base di briciole tostate di pane raffermo.
Questo piatto è stato il nutrimento dei più poveri per moltissime generazioni. Oggi il condimento più utilizzato è il sugo “all’aglione” a base di aglio, o “alle briciole” a base di briciole tostate di pane raffermo.
Questo piatto è stato il nutrimento dei più poveri per moltissime generazioni. Oggi il condimento più utilizzato è il sugo “all’aglione” a base di aglio, o “alle briciole” a base di briciole tostate di pane raffermo.
Arezzo è stata una delle più forti e potenti città etrusche quando ancora Roma non esisteva, ed è un piccolo tesoro dall’anima Toscana.
Arezzo è stata una delle più forti e potenti città etrusche quando ancora Roma non esisteva, ed è un piccolo tesoro dall’anima Toscana.
Passeggiare tra le piazze e i borghi è una continua scoperta di bellezze nascoste e palazzi d’epoca.
Passeggiare tra le piazze e i borghi è una continua scoperta di bellezze nascoste e palazzi d’epoca.
Questa città, nata etrusca e cresciuta come libero comune medievale, fu così fiorente da ospitare una delle prime “università” d’Europa.
Questa città, nata etrusca e cresciuta come libero comune medievale, fu così fiorente da ospitare una delle prime “università” d’Europa.
Tra i molti piatti della sua gastronomia ci sono i Grifi all’aretina, preparati usando alcune parti del muso del vitello e cotti in umido con aromi, spezie, odori e pomodoro.
Tra i molti piatti della sua gastronomia ci sono i Grifi all’aretina, preparati usando alcune parti del muso del vitello e cotti in umido con aromi, spezie, odori e pomodoro.
Pisa fu una città portuale di grande importanza che nell’XI secolo diventò una delle quattro Repubbliche Marinare più potenti.
Pisa fu una città portuale di grande importanza che nell’XI secolo diventò una delle quattro Repubbliche Marinare più potenti.
In questo periodo furono iniziate le costruzioni che l’hanno reso famosa in tutto il mondo come il Duomo con il suo campanile pendente.
In questo periodo furono iniziate le costruzioni che l’hanno reso famosa in tutto il mondo come il Duomo con il suo campanile pendente.
L’inclinazione dell’edificio si verificò fin da subito durante la costruzione a causa di un cedimento strutturale del terreno. Oggi rimane in equilibrio perché la verticale che passa per il suo baricentro cade all'interno della base di appoggio.
L’inclinazione dell’edificio si verificò fin da subito durante la costruzione a causa di un cedimento strutturale del terreno. Oggi rimane in equilibrio perché la verticale che passa per il suo baricentro cade all'interno della base di appoggio.
Se vi trovate qui non potete assolutamente esimervi dal provare la torta coi bischeri, un dolce a base di cioccolata, frutta secca e frutta candita.
Se vi trovate qui non potete assolutamente esimervi dal provare la torta coi bischeri, un dolce a base di cioccolata, frutta secca e frutta candita.
Livorno nasce come un piccolo villaggio di pescatori, e viene considerata una città “molto giovane”.
Livorno nasce come un piccolo villaggio di pescatori, e viene considerata una città “molto giovane”.
La fioritura di Livorno comincia intorno al XVI secolo con l’avvento dei Medici, Granduchi di Toscana.
La fioritura di Livorno comincia intorno al XVI secolo con l’avvento dei Medici, Granduchi di Toscana.
I Medici, a cominciare da Cosimo I, riuscirono a fare di Livorno uno dei più grandi porti del Mediterraneo.
I Medici, a cominciare da Cosimo I, riuscirono a fare di Livorno uno dei più grandi porti del Mediterraneo.
I Medici, a cominciare da Cosimo I, riuscirono a fare di Livorno uno dei più grandi porti del Mediterraneo.
I Medici, a cominciare da Cosimo I, riuscirono a fare di Livorno uno dei più grandi porti del Mediterraneo.
La nuova Livorno doveva essere la “città ideale”, da disegnare con tecnica e precisione e definire fin nei minimi dettagli.
La nuova Livorno doveva essere la “città ideale”, da disegnare con tecnica e precisione e definire fin nei minimi dettagli.
Il risultato è una splendida città progettata con criterio impeccabile, ma anche una città-fortezza, circondata da mura imponenti.
Il risultato è una splendida città progettata con criterio impeccabile, ma anche una città-fortezza, circondata da mura imponenti.
Precauzioni che servivano a proteggerla dall'assalto delle navi di Mori e Saraceni, protagonisti di frequenti scorrerie e incursioni lungo le coste del Tirreno.
Precauzioni che servivano a proteggerla dall'assalto delle navi di Mori e Saraceni, protagonisti di frequenti scorrerie e incursioni lungo le coste del Tirreno.
Oggi Livorno è una splendida città di mare.
<br>
Piena di giovani e simile a un grande paese dove si conoscono un po’ tutti.
Oggi Livorno è una splendida città di mare.
Piena di giovani e simile a un grande paese dove si conoscono un po’ tutti.
Oggi Livorno è una splendida città di mare.
<br>
Piena di giovani e simile a un grande paese dove si conoscono un po’ tutti.
Oggi Livorno è una splendida città di mare.
Piena di giovani e simile a un grande paese dove si conoscono un po’ tutti.
In uno dei tanti ristorantini sul mare si può ordinare un piatto di Cacciucco alla Livornese, una zuppa di pesce che difficilmente potrete dimenticare.
In uno dei tanti ristorantini sul mare si può ordinare un piatto di Cacciucco alla Livornese, una zuppa di pesce che difficilmente potrete dimenticare.
Lucca è stata una fiorente colonia latina. L'anfiteatro, con la sua forma ellittica, il foro e la Chiesa romanica di San Michele ne sono una testimonianza.
Lucca è stata una fiorente colonia latina. L'anfiteatro, con la sua forma ellittica, il foro e la Chiesa romanica di San Michele ne sono una testimonianza.
Questa città è stata protagonista di un fiorente sviluppo culturale ed economico.
Questa città è stata protagonista di un fiorente sviluppo culturale ed economico.
Soprattutto la produzione tessile lucchese, della seta in particolare grazie alla finezza del materiale e all'eleganza dei decori, si impose sempre più nei mercati europei.
Soprattutto la produzione tessile lucchese, della seta in particolare grazie alla finezza del materiale e all'eleganza dei decori, si impose sempre più nei mercati europei.
Tra il 1100 e il 1200 furono realizzate la facciata del duomo di San Martino e la seconda cinta muraria.
Tra il 1100 e il 1200 furono realizzate la facciata del duomo di San Martino e la seconda cinta muraria.
Lucca è importante anche per aver dato i natali al compositore di fama mondiale Giacomo Puccini.
Lucca è importante anche per aver dato i natali al compositore di fama mondiale Giacomo Puccini.
A Puccini sono dedicati molti piatti tipici lucchesi. Dalla sua passione per la caccia nacquero ad esempio le cosiddette “folaghe alla Puccini”.
A Puccini sono dedicati molti piatti tipici lucchesi. Dalla sua passione per la caccia nacquero ad esempio le cosiddette “folaghe alla Puccini”.

Dense di cultura e di storia, le città della Toscana offrono al visitatore uno spettacolo per la vista e per il palato.